Kimberley Daily Bulletin

Il formato dei playoff della Western Hockey League è cambiato dopo la riunione generale annuale della lega a Vancouver questa settimana.

Prendendo spunto dalla NHL, la WHL ha approvato lo stesso formato di playoff – che è stato introdotto la scorsa stagione – e durerà per tre anni a partire dalla campagna 2014-15.

Mentre il precedente formato opponeva la squadra al primo posto contro l’ottava, il nuovo sistema premia le squadre forti a livello di divisione.

“…Il consiglio di amministrazione ha ritenuto che il nuovo formato NHL fosse il meglio dei due mondi, una sorta di ibrido tra la divisione e la conferenza”, ha detto Jeff Chynoweth, presidente e general manager dei Kootenay Ice.

Il commissario della WHL Ron Robison ha fatto eco allo stesso sentimento in un comunicato stampa.

“Crediamo che il nuovo formato sia un ibrido tra la precedente conferenza della WHL e i formati divisionali”, ha detto Robison. “Questo ci permetterà di caratterizzare le nostre rivalità regionali nei playoff e offrire il percorso più equo e competitivo per il campionato WHL.”

le prime tre squadre di ogni divisione costituiscono le prime 12 squadre nei playoff. I restanti quattro posti saranno occupati dalle prossime due squadre meglio piazzate di ogni Conference, in base al loro record di regular-season e indipendentemente dalla Division. È possibile che una divisione di ogni conference mandi cinque squadre alla postseason mentre l’altra divisione ne manda solo tre.

Nel primo turno, il vincitore della divisione con il miglior record in ogni conference sarà abbinato alla squadra wild-card con il record minore; la squadra wild card con il record migliore giocherà contro l’altro vincitore della divisione.

Le squadre che finiscono al secondo e terzo posto in ogni divisione si incontreranno nel primo turno all’interno della fascia guidata dai rispettivi vincitori di divisione. I vincitori del primo turno all’interno di ciascun girone giocano l’uno contro l’altro nel secondo turno per determinare i quattro partecipanti alle finali di Conference.

Il vantaggio di casa-ghiaccio nei primi due turni va alla squadra che si è piazzata più in alto nella classifica della regular-season. Nelle finali di Conference e nelle WHL Championship Series, il vantaggio dell’home-ice va alla squadra che ha avuto il miglior record della regular-season – indipendentemente dalla posizione finale delle squadre nelle rispettive Divisioni.

Chynoweth ha aggiunto di essere un fan del nuovo sistema di playoff della NHL.

“Il formato della NHL ha funzionato davvero bene”, ha detto Chynoweth. “Penso che abbia creato molto interesse per gli appassionati di hockey in tutta la lega e penso che possa fare lo stesso per la Western Hockey League.

“Abbiamo anche delle grandi rivalità nella nostra lega, e penso che non farà altro che migliorare quelle rivalità.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.