Mammografia

La mammografia è un tipo di raggi X che rileva il cancro al seno nelle donne. Le immagini che produce sono chiamate mammografie. Queste immagini possono mostrare piccoli tumori che non possono essere sentiti. La mammografia può anche mostrare altre irregolarità nel seno.

Quali sono i principali tipi di mammografia?

Mammografia di screening. Questo test cerca il cancro al seno nelle donne senza sintomi. L’obiettivo è quello di rilevare la malattia in anticipo, quando può essere più trattabile.
Le organizzazioni sviluppano linee guida di screening basate sui benefici e sui rischi della mammografia. Queste raccomandazioni possono differire leggermente. Scopri le attuali linee guida di screening del cancro al seno della Società Americana di Oncologia Clinica e come interpretare le raccomandazioni di screening.

Mammografia diagnostica. Potresti ricevere questo test per rispondere a una domanda specifica o per saperne di più su un sintomo specifico. Può essere raccomandato per i seguenti motivi:

  • Una mammografia di screening mostra un’area sospetta.

  • Senti un nodulo nel tuo seno.

  • Hai altri sintomi insoliti.

La mammografia diagnostica di solito prende più immagini del seno di una mammografia di screening.

Chi esegue la mia mammografia?

Questo test è eseguito da un tecnico di mammografia che è noto come mammografo. Un mammografo è appositamente addestrato per prendere immagini a raggi X del seno.

Un medico specializzato nella lettura di test di imaging medico esamina i mammografi. Questo tipo di medico è chiamato radiologo.

Come mi devo preparare per una mammografia?

Temi da discutere con il tuo team di assistenza sanitaria. Discutete di tutti i sintomi del seno che potreste avere. Indichi se è incinta o se sta allattando. In entrambi i casi, il suo medico le raccomanderà probabilmente di rimandare questo test.

Scheduling e altri preparativi legati al tempo. Considera di programmare il test entro 2 settimane dalla fine del tuo periodo mestruale. I seni delle donne sono meno sensibili durante questo periodo.

Altri fattori che possono ridurre la sensibilità del seno:

  • Evitare la caffeina una settimana prima del test

  • Prendere un antidolorifico da banco il giorno del test

Preparazione finanziaria. Prima dell’appuntamento, controlla con la tua compagnia di assicurazione. Chiedi se l’assicurazione copre i costi della mammografia. E chiedete se potreste doverne pagare una parte.

L’Affordable Care Act richiede alle compagnie di assicurazione private di pagare l’intero costo della mammografia di screening. A partire dai 40 anni, le donne possono essere sottoposte a screening ogni 1-2 anni. Medicare copre la mammografia annuale di screening, a partire dai 40 anni

La mammografia diagnostica è di solito coperta dalla tua compagnia di assicurazione. Tuttavia, controllate con la vostra compagnia di assicurazione per evitare costi inaspettati.

Preparazione fisica. Prima della mammografia, non usare questi prodotti:

  • Deodorante

  • Antitraspirante

  • Polvere

  • Lotion

  • Profumo

Questi prodotti lasciano residui sulla pelle che possono creare macchie sui raggi X.

Rimuovere i gioielli che interferiscono con i raggi X. Le verrà chiesto di spogliarsi dalla vita in su e di indossare un camice da ospedale che si apre sul davanti.

Comunicazione. Dica al tecnologo se:

  • Ha delle protesi al seno

  • Ha già subito un intervento chirurgico al seno (le si può chiedere di indicare eventuali cicatrici)

  • C’è qualche zona del suo seno che le dà fastidio

Questo aiuta il tecnologo ad eseguire meglio la mammografia. E aiuta il radiologo a leggere la tua mammografia in modo più accurato.

Se hai avuto in precedenza un intervento chirurgico al seno, il tecnologo può mettere un piccolo pezzo di nastro sulla pelle nel sito della cicatrice. Questo dirà al radiologo dove avete il maggior rischio di recidiva.

Se avete fatto una mammografia prima, portate delle copie delle immagini da condividere con il radiologo.

Cosa succederà durante il test?

La mammografia richiede dai 10 ai 15 minuti per essere eseguita. Tuttavia, l’intero processo richiede fino a un’ora. Questo include cambiarsi i vestiti, sottoporsi al test e controllare che sia stato completato.

Il tecnologo può chiederle di rilassarsi e fare respiri profondi mentre la procedura inizia.

Si troverà davanti alla macchina mammografica. Lì, il tecnico:

  • Posiziona uno dei tuoi seni tra 2 piastre di plastica

  • Preme le piastre insieme per appiattire il tuo seno

  • Fai una radiografia, che richiede pochi secondi

Appiattendo il tuo seno si diffonde il tessuto. Questo rende più facile trovare piccole anomalie. Impedisce anche il movimento che sfocerebbe l’immagine.

Per una mammografia di screening, il tecnologo prenderà di solito 2 immagini di ogni seno:

  • Una dall’alto

  • Una dal lato

Per una mammografia diagnostica, possono essere prese più immagini. Cambierete leggermente posizione per ogni immagine. Il tecnologo si assicurerà poi che le immagini siano chiare e leggibili.

Dopo lo screening, il tecnologo potrebbe aver bisogno di prendere altre immagini.

Dopo il test

Immediatamente dopo la mammografia, puoi tornare alle tue attività abituali. Riceverai i tuoi risultati entro 30 giorni.

I progressi della mammografia

Oggi la tecnologia della mammografia differisce dalle versioni precedenti. La maggior parte dei centri di imaging del seno sono passati dall’uso di pellicole di screening alla mammografia digitale. Le immagini digitali sono più chiare, il che le rende più facili da leggere.

Mammografia digitale

Le mammografie digitali registrano le immagini su un computer, non su pellicola. Le registrazioni digitali sono più facili da conservare e da condividere con altri professionisti della salute. Il contrasto dell’immagine è più nitido, il che può aiutare a rilevare piccoli cambiamenti

La tecnologia della mammografia digitale continuerà a migliorare.

Immagine tridimensionale del seno

Un altro progresso è l’immagine tridimensionale (3D) del seno. Questi sono anche chiamati tomosintesi del seno.

Per questo test, il seno viene posizionato e compresso nello stesso modo della mammografia digitale. La tomosintesi impiega qualche secondo in più di una mammografia digitale. Questo perché un tubo a raggi X si muove in un arco e prende immagini del seno da varie angolazioni.

Un computer elabora le informazioni, creando immagini che mostrano più sezioni sottili del seno. I risultati sono letti da un radiologo.

Alcuni studi dimostrano che l’imaging tridimensionale comporta meno esami di follow-up. Molti centri di imaging del seno eseguono questo test, ma non è ancora ampiamente disponibile.

Ogni tipo di mammografia ha benefici e rischi. Chiedi al tuo team di assistenza sanitaria quale tipo è giusto per te.

Domande da fare al tuo team di assistenza sanitaria

Prima di fare una mammografia, considera di fare queste domande al tuo team di assistenza sanitaria:

  • Chi farà la mammografia?

  • Quale esperienza ha la struttura nell’eseguire mammografie?

  • Quali sono i rischi e i benefici associati alla mammografia?

  • Con quale precisione una mammografia può rilevare il cancro?

  • Quando conoscerò i risultati? Come conoscerò i risultati?

  • Chi mi spiegherà i risultati?

  • Quali altri test dovrei fare se la mammografia non è chiara o mostra segni di cancro?

Risorse correlate

Risonanza magnetica (MRI) del seno

Guida al cancro al seno

Schermo del cancro

MedlinePlus: Mammografia

Istituto Nazionale del Cancro: Mammografie

RadiologiaInfo: Mammografia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.