Vankaya Pachadi – Egg Plant Chutney

La ricetta Vankaya Pachadi è simile al piatto Punjabi Baigan ka Burtha. In Andhra, non usiamo nessuna delle polveri di spezie che sono usate nella preparazione del burtha. Per preparare il pachadi, si usano semi di senape, semi di cumino e grammo nero per temperare e la pianta dell’uovo viene grigliata o posta direttamente sul bruciatore a gas in modo che l’interno della pianta dell’uovo sia cotto. Il sapore del brinjal/pianta uovo grigliato è molto diverso da quello dei brinjal tritati e cucinati in qualsiasi salsa o piatto fritto.

Per preparare il vankaya pachadi si usano le piante uovo rotonde bianco-verdi. Quando si scelgono le piante d’uovo controllare se ci sono dei piccoli buchi che possono essere infettati dai vermi. La pianta dell’uovo deve essere soda al tatto ma non dura. Dovrebbe essere tenera e i semi saranno bianchi. Se è molto dura significa che è molto matura e i semi saranno neri e possono essere scartati.

Ingredienti

1 grande brinjal verde
1 1/2 cucchiaio di pasta di tamarindo
1/2 di semi di senape
3/4 di semi di cumino
10 foglie di curry
1/2 di urad dal (grani neri spezzati)
1 grande cipolla tagliata
3 1 cucchiaino di zenzero tritato
1 cucchiaino di foglie di coriandolo tritate per guarnire
sale
1 cucchiaio di olio

Applica l’olio alla pianta dell’uovo e mettila sul fornello e continua a girare il brinjal, in modo che la pelle sulla superficie sia uniformemente annerita. Mettere sul bruciatore fino a quando la pianta dell’uovo si ammorbidisce e si cuoce. (In alternativa potete metterlo sulla teglia e cuocerlo a 350 gradi C e continuare a controllarlo e girarlo fino a quando la pelle inizia a creparsi e può essere staccata senza difficoltà. Ricordate, questo processo deve essere fatto con attenzione in modo che la parte interna della pianta dell’uovo sia ben cotta)

Rimuovere dal fuoco quando è pronto e lavare la pianta dell’uovo con acqua. Sbucciare la buccia e schiacciare la pianta dell’uovo.Ecco come appare dopo la buccia.

Aggiungere la pasta di tamarindo e il sale alla pianta dell’uovo schiacciata e tenere da parte.

Scaldare 1 cucchiaio di olio in una padella. Aggiungete i semi di senape e lasciateli schizzare. Ora aggiungete i semi di cumino e il black gram dal e lasciateli friggere fino a quando non diventano marroni cioè 1 minuto circa.
Ora aggiungete le foglie di curry e friggete per pochi secondi. Aggiungete le cipolle tritate, lo zenzero e i peperoncini verdi e soffriggete fino a renderli trasparenti. Non rosolare.
Ora aggiungete la pianta dell’uovo schiacciata che è stata mescolata con la pasta di tamarindo e il sale. Lasciate cuocere per 3-4 minuti.
Spegnete il fuoco e guarnite con coriandolo tritato.
Servite con riso caldo e ghee o rotis.

Andhras amano i loro brinjal e un piatto speciale è il brinjal curry ripieno chiamato ‘Gutti vankaya kura’ che è fatto con le piccole piante di uova viola che viene mangiato con rotis o riso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.