'Smetti di friggere la tua pelle': Donna condivide il recupero straziante dal melanoma

Per Bethany Greenway, il melanoma non è apparso sotto forma di una minacciosa macchia scura di cui i medici avvertono sempre. Invece, la mamma texana ha notato un sottile cambiamento quando era incinta del suo secondo figlio.

“Ho avuto quello che pensavo fosse una macchia di fegato che ha iniziato a crescere sulla mia fronte”, Greenway, ora 41, ha detto a TODAY nel 2017. “Non sembrava diverso da una lentiggine gigante.”

Già generosamente lentigginosa, ha solo dato la colpa agli ormoni della gravidanza. È stato l’inizio di una battaglia con la forma più letale di cancro della pelle che ha costretto i medici a togliere carne e muscoli dal suo viso.

Quando contattata mercoledì per un aggiornamento, stava ancora sentendo l’impatto del trattamento per la malattia, notando che aveva recentemente sviluppato “alcuni effetti collaterali piuttosto brutti” dalle sue infusioni di immunoterapia che l’hanno costretta a essere ricoverata un paio di volte.

Bethany Greenway ha combattuto il melanoma
Bethany Greenway condivide un momento felice con le sue figlie prima dell’intervento. La “macchia di fegato” che si è rivelata essere un melanoma si trova sopra il suo sopracciglio sinistro.Cortesia Bethany Greenway

Greenway, che vive nella periferia di Austin, ha raccontato l’esperienza in un “diario fotografico del melanoma” su Facebook, pieno di immagini brucianti dei suoi interventi e del trattamento. L’aiuta a elaborare lo shock di passare da un adulto sano a un sopravvissuto al cancro, e a mettere in guardia gli altri sulla malattia spaventosa.

“Mi fa male”, ha detto. “Per favore, smettila di friggere la tua pelle.”

Il calvario è iniziato nell’autunno del 2014. Greenway ha notato che la macchia di fegato sopra il suo occhio sinistro aveva anche cresciuto un neo nel suo centro e ha iniziato a dolere. Ha visto sua madre combattere il melanoma nei suoi 30 anni, così è andata a fare un controllo della pelle, ma anche il suo dermatologo pensava che la macchia fosse benigna.

Non lo era. Una biopsia alla fine ha rivelato che la macchia stessa era un melanoma e il neo nel mezzo era un melanoma desmoplastico, una rara forma della malattia che sembra una lesione color carne o bianca, ha detto il dottor Julie Karen, un dermatologo certificato a New York, che non ha curato Greenway.

Bethany Greenway ha combattuto il melanoma
I medici hanno dovuto rimuovere pelle e muscoli dalla fronte di Greenway.Courtesy Bethany Greenway

“Questo solleva un punto estremamente importante. L’oscurità non è affatto un requisito per una diagnosi di melanoma”, ha detto Karen.

“Qualsiasi macchia che sta cambiando – che si allarga, che non guarisce, che cambia colore, che si scurisce o altro, che diventa crostosa, scabbiosa, con bordi alterati – è sospetta e merita attenzione immediata.”

Greenway ha subito due interventi nell’agosto 2016 per rimuovere la pelle e il muscolo sottostante intorno alla macchia. Il melanoma desmoplastico era vicino all’osso, il che spiega perché sentiva una sensazione di dolore. I medici hanno anche rimosso il linfonodo vicino all’orecchio sinistro, che conteneva cellule di melanoma.

Le operazioni hanno lasciato un grande squarcio sulla fronte di Greenway – una cicatrice che ha chiamato “Bacon” – che ha dovuto essere coperto con un innesto di pelle preso dalla sua coscia. Una spugna gialla di compressione che lei ha soprannominato “Sponge Bob’s a–hole” è stata cucita sulla sua fronte per tenere tutto in posizione mentre il suo corpo accettava il nuovo lembo di pelle.

Bethany Greenway ha combattuto il melanoma
Greenway ha dovuto indossare una spugna di compressione, che ha tenuto l’innesto di pelle in posizione, per una settimana.Per gentile concessione di Bethany Greenway

Per fermare la diffusione delle cellule del melanoma, è stata sottoposta a infusioni di immunoterapia e a radiazioni alla testa e al collo, che le hanno bruciato l’interno della bocca e fatto sentire il cibo come veleno.

Durante tutto questo, ha continuato a lottare per le sue figlie, che ora hanno 4 e 7 anni.

“Per me, vale la pena passare attraverso questo anno di sofferenza per altri 50 o 60 anni di guardare i miei figli crescere ed essere presente per i miei figli e mio marito”, ha detto.

L’innesto di pelle è guarito bene e Greenway usa il trucco e un sopracciglio falso per camuffare le cicatrici. Non essendo mai stata un’adoratrice del sole, usa cappelli e creme solari per essere sicura che “il gigantesco stronzo del cielo non toccherà più la mia faccia”.

“Bacon è molto diverso da quello che era prima grazie al mio incredibile chirurgo plastico. È bello essere più vicina alla mia vecchia me stessa”, ha scritto recentemente su Facebook.

Il suo messaggio urgente per gli altri: “Per favore, smettete di prendere il sole e di andare nei centri di abbronzatura”, ha detto Greenway. “Un’abbronzatura non è un bagliore sano – è una pelle danneggiata.”

Ci sono diversi segnali di avvertimento del cancro della pelle che non dovresti mai ignorare, tra cui L’ABCDE di base del melanoma.

Ogni punto sul tuo corpo che si distingue come distinto da tutte le altre macchie garantisce una rapida ispezione, ha detto Karen.

Il melanoma desmoplastico, che spesso appare sulla testa e sul collo e rappresenta meno del 4 per cento dei melanomi, è spesso mal diagnosticato perché è così indistinto, quindi state attenti a qualsiasi punto che sta cambiando, ha aggiunto.

Seguite A. Pawlowski su Facebook, Instagram e Twitter.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.